babà al rhum

babà al rhum con crema e fragole

Può il nome di un dolce evocare al tempo stesso sontuosità ma anche semplicità, al pari di due mondi contrapposti?

E già, perchè il babà, uno dei fondamentali della cucina napoletana, al pari di altre prelibatezze tipo lo sciù (il bignè) o il gattò, (di patate), nasce in Francia, ma trova a Napoli la sua massima espressione, addirittura come street food, perchè si mangia comodamente in piedi, senza piattino e senza posate, semplicemente con le mani!

Dolce democratico quindi, nato alla corte di Versailles per pochi eletti, ma infine destinato a tutti, tanto da entrare a far parte del lessico comune… quale complimento per un napoletano è più dolce del sentirsi dire: si comm a nu babbà!

ingredienti:

per il babà

400 gr farina tipo manitoba

160 gr burro

40 gr zucchero

20 gr lievito di birra

400 gr di uova intere (circa 8 uova medie)

sale

per la bagna

1 lt di acqua

400 gr zucchero

250 gr di rhum scuro

scorza di arancio, limone e cannella in stecca per aromatizzare

per la finitura

gelatina neutra

crema pasticciera

fragole

mettere in planetaria la farina, il lievito sbriciolato e lo zucchero, far partire con il gancio a foglia aggiungendo metà delle uova. Quando l’impasto sarà formato e abbastanza sodo, aggiungere uno alla volta le uova restanti, continuando a lavorare fino a che l’impasto risulterà bello elastico, quindi inserire un po’ per volta il burro fatto ammorbidire ed infine il sale.

babà al rhum con crema e fragole

Imburrare uno stampo e versare dentro l’impasto, coprire e lasciare lievitare fino al raddoppio.

Infornare in forno già caldo a 180° per 20/25 minuti, sfornate e lasciate raffreddare.

Preparare la bagna mettendo in un pentolino tutti gli ingredienti tranne il rhum, portare a bollore per qualche minuto, poi togliere dal fuoco, aggiungere il rhum e inzuppare il babà, facendo assorbire bene la bagna.

babà al rhum con crema e fragole

Recuperare la bagna avanzata e tenere da parte.

Lucidare con gelatina e decorare con ciuffi di crema e fragole fresche.

La bagna che avremo recuperato ci servirà per bagnare le fette al momento del taglio del dolce: se vi piace più alcolico si può aggiungere ancora un po’ di rhum.

babà al rhum con crema e fragole

babà al rhum con crema e fragole

Annunci

2 pensieri su “babà al rhum

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...